SoHo, Greenwich Village e TriBeCa

Chi non ha mai sentito parlare di SoHo a New York? Il suo nome deriva appunto dalla contrazione del suo luogo geografico (la trovate a sud di Houston Street, cioè “South of Houston Street”). Da periferia industriale fino agli anni ’60 del novecento fu rivoluzionata dagli artisti che cominciarono a viverci e ad animarla, occupando ampi ed economici loft. La storia parla poi di famose gallerie d’arte, stars anticonformiste, negozi alternativi.

Al limitare nord di SoHo, arriva il Greenwich Village, uno dei quartieri più ribollenti e decadenti (artisticamente parlando) della Grande Mela e di Manhattan! Atmosfera bohémien a tutto campo, anche se gli affitti qui sono alle stelle: con mille caffè, bar, librerie e locali “in” per tutti i gusti, le strade del Village sono anche popolate di studenti provenienti soprattutto dalla New York University.

Bellissima Washington Square con il famoso arco da dove inizia l’altrettanto famosa Quinta Strada.

Sempre a Manhattan troveremo TriBeCa (“Triangle Below Canal Street”), molto noto e affascinante grazie ai numerosi ristoranti famosi e per il festival di cinema organizzato da Robert De Niro. La ricca borghesia newyorchese vive qui una serena vita da piccolo villaggio e non sembra di essere in una affollatissima capitale mondiale! Provare per credere.

Leave a Reply