Las Vegas, oggi

Circus Circus, Plate 2
Photo by Thomas Hawk
Se è vero che i primi non indigeni ad abitare questa oasi furono i mormoni, oggi la città di Las Vegas è ancora il più grande centro di divertimento e di gioco d’azzardo degli USA, nonostante sia insidiata da vicino dall’altra mecca del gioco, ovvero Atlantic City.

Armate di giocatori peregrinano qui in cerca di lusso e dell’evento della vita, o solo di uno spreco infinito e fine a se stesso, e proprio per questo divertente. Le slot-machine sono le regine di questo mondo parallelo: vanno da 5 centesimi fino a decine di dollari per giocata. Maree di individui mescolati per sesso, razza, estrazione sociale sono come in un limbo piacevole formato da luci lampeggianti, colori accesi e suoni squillanti. Le hall degli hotel e dei casinò sono sempre illuminate da luci artificiali: niente finestre né orologi, niente che segnali lo scorrere del tempo. Perché? Dentro è sempre tempo di giocare!

Caesars Palace Forum Shops
Photo by http2007
Moderni minotauri ed Arianne in un labirinto gioioso in cui è difficile venir fuori, tra urla e applausi per chi vince. Bere è spesso gratuito e per mangiare ogni hotel e ogni locale offre al cliente quando non è impegnato al tavolo verde o alle varie e semplicissime slot, il “the best buffet all you can eat” (da questo punto di vista consigliato il Paris Hotel Casinò!).

Per 17 dollari, signore e signori, avrete antipasto, primo, secondo di carne e pesce in ogni formato e in ogni preparazione, ogni tipo di pane, pizza, focaccia, ogni tipo di dolce, ovviamente bibite incluse, caffè e…digestivo!

I vari Casinò offrono poi spettacoli gratuiti di livello alto e di tutti i tipi. E accanto ai mitici Caesars Palace e Circus Circus, vi aspettano i nuovissimi hotel-casinò a tema, con divertimenti per grandi e bambini, alla stregua di grandi parchi in stile squisitamente fantasy o disneyano.

Leave a Reply