Andare negli USA

new mexico
Photo by david spigolon
– Passaporto:

Primo passo per realizzare il tuo sogno di un viaggio coast to coast negli Stati Uniti: se sei cittadino italiano, ti serve un passaporto in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva di almeno sei mesi alla data prevista per il rientro in Italia.

– Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto
L’Italia ha aderito al programma Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto che definisce le nuove norme d’ingresso per affari/turismo limitato a tre mesi negli USA.

Autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization)
Sempre nell’ambito del programma “Viaggio senza Visto”, prima di potersi recare negli Stati Uniti, dal 12 gennaio 2009 è obbligatoria lautorizzazione ESTA, la quale si compila on line in sostituzione dei moduli I-94W per l’esenzione del visto e il modulo dogana.

– Visto d’ingresso:

– Se il tuo viaggio non è limitato a 90 giorni, devi invece richiedere il visto d’ingresso: ne esistono vari tipi (aggiungere link) con cui giustificare i motivi del viaggio. Gran parte di questi visitatori necessitano di solito un visto turistico B-1/B-2 per potersi recare negli Stati Uniti.

– Nessun visto per entrare in Canada; serve invece per il Messico, ad eccezione di Tijuana e della zona di San Diego e dintorni.

– No tassativo a forbici, forbicine, limette per le unghie e spray. No anche a formaggi, pasta, piante, ecc. Gli animali devono avere un certificato del veterinario di buona salute, rilasciato non oltre una settimana prima della partenza.

– Dogana:IN GOD WE TRUST
Photo by Sérgio Savaman Savarese

– Se non usate voli diretti, dovrete passare la dogana nel primo aereporto americano in cui attererete: passerete cioè controlli sull’Immigrazione, ritirerete i bagagli per l’ ispezione, per poi imbarcarli nuovamente presso speciali “check-in interline”, con operazioni semplici e spedite.

– In attesa del passaporto biometrico che registrerà anche i dati fisici, quando arrivi a destinazione, allo US Custom Service ti verranno prese le impronte digitali e ti verrà fatta la schermatura della retina.

– Vaccinazioni:

Nessun obbligo particolare.


– Assicurazioni:

Le spese medico-sanitarie negli Usa sono molto alte: necessaria un’assicurazione sanitaria per la copertura delle spese mediche, l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per l’assicurazione auto, rimandiamo alla sezione dedicata (aggiungere link).

Comments on “Andare negli USA”

lorenzo said:

La mia amica ha passaporto rumeno, risiede e lavora in Italia può chiedere l’autorizzazione ESTA? grazie.

Leave a Reply